giovedì 25 giugno 2015

Just for a second #8

Buondì, lettori!

Ma quant'è bello avere la possibilità di programmare i post?
Sto scrivendo comoda comoda sull'amaca del mio terrazzo, e quando voi leggerete questo post sarò invece alla Biennale d'arte a Venezia (preparatevi che potrei mostrarvi qualche foto...l'avete già vista la nuova rubrica sulla fotografia?) :)

Ma veniamo al post di oggi: FINALMENTE scrivo un nuovo appuntamento del Just for a second. L'ultimo post di questa rubrica risale ai primi di febbraio, non ho parole...

Rubrica ideata da me, pubblicata il giovedì, dove vi mostro le cover che hanno attirato la mia attenzione in...just for a second!

Vi mostrerò le copertine più particolari, carine, simpatiche o...anche bruttine! Quei libri che, in un modo o nell'altro, hanno catturato la mia attenzione passando davanti alla libreria.



La copertina che ha attirato la mia attenzione questa settimana io la trovo davvero molto bella, ve la faccio vedere e vi lascio anche la scheda del libro:

TITOLO: Quando meno te lo aspetti
AUTORE: Chiara Moscardelli
EDITORE: Giunti
PREZZO: € 14,00
PAGINE: 272

DALLA QUARTA DI COPERTINA
Penelope Stregatti, barese, con una nonna cartomante, ha trentasei anni, una laurea, due master in giornalismo e parla cinque lingue. Dei sogni che aveva però non ne ha realizzato neanche uno. Lavora come addetta stampa in una multinazionale di pannolini, la Pimpax Spa, e nel tempo libero scrive test e oroscopi sessuali per «Girl Power», un settimanale femminile. Trova il tuo punto G, sei una vaginale o una clitoridea?

Sogna il grande amore, quello con la A maiuscola, ma incrocia solo uomini in cerca di sesso con la esse minuscola. Con i suoi amici Federico, lo sceneggiatore, Letizia, l’avvocato, e Bianca, l’antiquaria, trascorre le giornate sperando che prima o poi qualcosa di speciale possa accadere. E quando investe con la bicicletta Alberto Ristori, rompendogli una gamba, capisce subito che questo qualcosa è arrivato. Un mese dopo alla Pimpax Spa si presenta un consulente incaricato della ristrutturazione: Riccardo Galanti. Ma Penelope lo riconosce, è Alberto Ristori. Perché si fa chiamare in un altro modo? Perché dice di non averla mai incontrata prima? Chi è veramente quest’uomo così carismatico? Penelope ha paura di lui ma ne è attratta, e quando arriva il momento di decidere se buttarsi o no, lei non si tira indietro, perché la vita è un’avventura e tutto può succedere, quando meno te lo aspetti.

Che dire, questa copertina secondo me è bellissima!
Mi piace quel grande pallone rosso che contrasta con il cielo azzurro, mi attira la ragazza sospesa a mezz'aria...bella, bella e ancora bella!
Volevo andarmi a prendere questo libro, ma mia mamma mi ha preceduta. E' andata a comprarselo per poterselo leggere al mare.
Perfetto, così quando torna è tutto per me :D
La trama così spiritosa e dinamica mi porta a credere che questo potrebbe essere il libro dell'estate 2015.......mmmh, vedremo.....

E voi cosa ne pensate? Vi piace la copertina?
Fatemi sapere!

Macicci

2 commenti:

  1. La copertina è senz'altro interessante, fresca e dinamica. Molto particolare. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pensato le stesse cose! Vedremo com'è anche la storia.. :)

      Elimina

Lasciate un commento, sono sempre felice di leggerli e rispondervi! ♥